Certificazione Ambientale

LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

La Norma ISO 14001/2004 è uno standard internazionale di carattere volontario che definisce come deve essere sviluppato un Sistema di Gestione Ambientale efficace e sostenibile.

Un Sistema di Gestione Ambientale conforme ai requisiti della Norma ISO 14001/2004 garantisce un efficace e sistematico controllo degli impatti ambientali delle proprie attività e il perseguimento del miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali.

 

PERCHE' CERTIFICARSI ISO 14001 ?

Perché un'azienda dovrebbe certificarsi in conformità alla norma ISO 14001?

Perché sempre più le leggi e la pubblica opinione sono sensibili a principi basati sul rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali.

Inoltre vi sono aspetti più facili e immediati da comprendere per l’imprenditore, quali:

·        chi inquina paga;

·        chi è a rischio di inquinamento deve pagare alte assicurazioni;

·        chi inquina perde di immagine verso il contesto socio-economico;

·        chi ricicla o riduce i consumi risparmia notevolmente;

·        chi si certifica ISO 14001 può accedere a specifici finanziamenti pubblici.

A volte la certificazione deriva da richieste da parte di clienti certificati che vogliono che anche i loro fornitori si comportino allo stesso modo.

I PASSI PER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE

La prima fase è quella della cosiddetta analisi ambientale iniziale, attraverso cui ci si rende conto di qual è la distanza della propria azienda dall’ottenimento della certificazione e, fondamentale, quali sono gli aspetti ed impatti ambientali significativi. Dopodiché il meccanismo è il medesimo per la certificazione ISO 9001:

  • redazione della politica ambientale da parte della direzione;
  • nomina del responsabile gestione ambientale, che è auspicabile coincida con il responsabile assicurazione qualità;
  • redazione del manuale di gestione ambientale e delle procedure, oppure integrazione nel manuale della qualità (manuale di gestione integrata);
  • attuazione della documentazione e conduzione degli audit ambientali;
  • riesame da parte della direzione;
  • certificazione di terza parte;
  • miglioramento continuo e sorveglianza da parte dell'ente terzo.

TEMPI DEL PROGETTO

Per quanto riguarda i tempi, questi sono fortemente legati agli aspetti ambientali dell'azienda e al fatto che esista o meno un sistema qualità. In caso di possesso di quest'ultimo si va dai 3-4 mesi per una azienda a basso impatto, fino ai 6-8 mesi per aziende più complesse.

IL REGOLAMENTO VOLONTARIO EMAS

La certificazione ISO 14001, volontaria come la certificazione ISO 9001, non è l'unico schema che un'azienda può adottare per prevenire l'inquinamento L’11 gennaio 2010 è entrato in vigore il nuovo Regolamento CE n. 1221/2009/CE del 25 novembre 2009, “sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), che abroga il regolamento CE n. 761/2001 e le decisioni della Commissione 2001/681/CE e 2006/193/CE”. Più che di certificazione si parla di registrazione dell'organizzazione e l'approccio si differenzia in alcuni punti finali dalla realizzazione di un sistema ISO 14001.

ISO 14001 O EMAS?

Quindi un'azienda può volontariamente:

  • certificarsi ISO solamente 14001;
  • registrarsi secondo regolamento EMAS;
  • effettuare l'uno e l'altro contemporaneamente o in momenti diversi;

i vantaggi dell'EMAS rispetto alla 14001, secondo noi, sono solamente in termini di immagine, ovvero:

  1. la registrazione EMAS compare sulla GUCE (Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee);
  2. la dichiarazione ambientale deve essere resa nota ad autorità locali.

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE - I VANTAGGI DELLA CERTIFICAZIONE

Vantaggi Immediati:

  • assicurare gli utenti dell’impegno in una dimostrabile gestione ambientale
  • ridurre gli incidenti che implicano responsabilità
  • migliorare l’immagine e la quota di mercato
  • miglior efficienza dell’organizzazione e controllo dei costi
  • riduzione dei rischi e delle esposizioni finanziarie
  • posizione competitiva sul mercato
  • migliori relazioni con azionisti e gruppi portatori di interessi (clienti, impiegati, assicurazioni, banche, comunità locali)
  • facilitazione del dialogo con il pubblico, associazioni di consumatori, autorità

Vantaggi di Lungo Periodo:

  • risparmio di materie prime ed energia
  • favorire lo sviluppo e l’adozione di soluzioni di tipo ambientalistico
  • facilitazioni nell’ottenimento di permessi ed autorizzazioni
  • facilitazioni negli approvvigionamenti pubblici e privati
  • benefici assicurativi
  • benefici finanziari
  • migliori condizioni contrattuali

Vantaggi per l'Immagine Aziendale

  • credibilità dell’impegno volontario
  • clima collaborativo con istituzioni, autorità e pubblico
  • essere considerati a pieno titolo parte integrante della politica ambientale